Notizia | | 28/04/2022 | Tempo di lettura: ±3 minuti

A prima vista, l’Oman potrebbe non sembrare la destinazione turistica per eccellenza, ma è esattamente il contrario. Se stai pianificando un viaggio in Oman, ti consigliamo di tenere presente il periodo in cui desideri viaggiare, in quanto è possibile che alcune condizioni meteorologiche non siano compatibili con lo scopo del tuo viaggio. Leggi quest’articolo per scoprire di più sul clima, sul periodo migliore per viaggiare e sulla procedura per richiedere il visto Oman.

Il clima in Oman

L’Oman ha un clima subtropicale con estati estremamente calde e inverni miti nella maggior parte del Paese. Ciò si verifica perché l’Oman è un Paese soggetto a forti alisei e monsoni. Di conseguenza, l’inverno qui è molto più breve rispetto all’estate. Lungo la costa, le temperature sono generalmente più basse rispetto all’entroterra. Un’eccezione a questa regola è la capitale Mascate che, a causa della sua collocazione sulla costa settentrionale, ha un clima molto più caldo e umido. Le precipitazioni in Oman sono molto scarse durante tutto l’anno e talvolta si verificano tempeste tropicali e venti molto forti.

Nei monti Hajar, una catena montuosa nel nordest dell’Oman, le temperature sono molto più fresche rispetto al resto del Paese, ma anche molto più umide. Questo è dovuto al clima di montagna tipico di questa zona, che d’inverno può risultare anche freddo. Inoltre, qui le piogge sono più forti e frequenti rispetto alle zone più basse.

La stagione delle piogge

La stagione delle piogge in Oman va da giugno a settembre e si concentra principalmente nella regione intorno a Salalah, nei monti del Dhofar. Dopo questo periodo arriva il monsone Charis dal Sudest asiatico e il clima nella regione cambia, creando un piccolo miracolo naturale. Durante il giorno la temperatura scende infatti a circa 20 gradi. Si tratta di una grande differenza rispetto al resto del Paese. Inoltre, le precipitazioni dovute ai monsoni fanno sì che tutte le piante presenti in questi paesaggi inizino a fiorire. Molti spettatori provenienti sia dall’Oman che da altri Paesi circostanti accorrono ogni anno per ammirare questa meraviglia naturale.

Il miglior periodo per visitare l’Oman

A causa della posizione geografica del Paese, il caldo in Oman è sempre molto intenso. Soprattutto nei mesi estivi, la temperatura può oltrepassare i 40 gradi. Per gli europei abituati a climi più moderati, queste temperature possono risultare addirittura insopportabili. Anche l’umidità, essendo molto alta, non contribuisce a rendere le temperature più piacevoli. La differenza di temperatura tra il giorno e la notte è minima. Ad esempio, se di giorno ci sono 35 gradi, la sera potrà raffreddare solo fino a 31 gradi. La situazione è diversa nelle zone di montagna e nel deserto, dove la notte possono esserci anche dieci gradi in meno rispetto al giorno.

A causa del caldo estremo presente nei mesi estivi, il periodo ideale per visitare quasi tutto l’Oman è tra novembre e marzo. In questo periodo, le temperature sono inferiori ai 30 gradi e anche di notte il clima è sopportabile, con circa 23 gradi. Il momento migliore per visitare i monti Hajar, invece, è leggermente diverso dal resto del Paese. Per fare delle escursioni sui monti Hajar, è consigliato viaggiare durante i mesi estivi. Il caldo qui è più moderato, anche se di notte le temperature possono raffreddare considerevolmente e c’è un maggiore rischio di precipitazioni.

Richiedi il visto Oman

Prima di recarsi in questa gemma mediorientale, non dimenticare di richiedere il tuo visto Oman. Dal 2018 non è più possibile richiedere il “visto all’arrivo” per l’Oman ed è quindi necessario richiedere il visto elettronico online prima della partenza. Pertanto non ci sarà bisogno di recarsi presso l’ambasciata dell’Oman. Il costo del visto Oman dipende dal tipo di visto che desiderate richiedere. Il visto single-entry con un soggiorno massimo di 10 giorni ha un costo di 44,95 €, mentre il visto single-entry con un soggiorno massimo di 30 giorni ha un costo di 84,95 €. Si prega di notare che, al vostro arrivo in Oman, dovrete essere già in possesso di un biglietto di ritorno e di una prenotazione presso un hotel, che potrebbero essere richiesti in aeroporto. Tieni a mente queste informazioni quando deciderai di richiedere il tuo visto Oman.