Notizia | | 05/08/2022 | Tempo di lettura: ±4 minuti

È incredibile che la Nuova Zelanda sia responsabile di meno dellʼ1% della produzione di vino mondiale. Il Paese è infatti ampiamente rappresentato nelle carte dei vini di tutto il mondo e non ha nulla da invidiare ai più grandi produttori sul mercato. Scopri le regioni vinicole che vale la pena visitare e come richiedere un NZeTA prima di partire.

Marlborough

Marlborough si trova nellʼestremo nord-est dellʼIsola del Sud della Nuova Zelanda ed è forse una delle regioni vinicole neozelandesi più conosciute sul mercato vinicolo internazionale . Questa regione vinicola è nota soprattutto per la produzione di Sauvignon Blanc, oltre ad essere responsabile per oltre il 77% di tutta la produzione di vino della Nuova Zelanda. I vitigni Pinot Nero e Chardonnay vengono coltivati in tutta la regione.

I vigneti di Marlborough sono situati in una valle, riparata a nord e a sud dalle catene montuose delle Alpi neozelandesi. Le valli più basse nel cuore della regione offrono la composizione del terreno e il clima temperato ideali per produrre vini rossi e bianchi intensi e decisi. Questo fa di Marlborough una delle regioni vinicole geograficamente più diverse della Nuova Zelanda e dà ai viticoltori lʼopportunità di raccogliere lʼuva e produrre vini che, in termini di aroma e sapore, sono completamente unici in Nuova Zelanda.

Hawke’s Bay

Hawkeʼs Bay si trova in una posizione centrale sulla costa orientale dellʼIsola del Nord ed è la seconda area vinicola più grande e più antica della Nuova Zelanda. Grazie alla sua posizione, la zona offre un clima e un terreno favorevoli alla produzione di un maggior numero di varietà di uva. Grazie al suo clima, simile a quello francese, qui prosperano le uve di tipo bordolese. Oltre a Sauvignon Blanc, Chardonnay, Syrah e Pinot Grigio, qui si coltivano anche Merlot, Malbec e Cabernet Sauvignon.

Questa regione vinicola sta anche scoprendo, su piccola scala, il potenziale di vitigni più aromatici come il Viognier e di varietà spagnole come il Tempranillo. Grazie al terreno fertile e al clima soleggiato, questa zona è nota anche per la produzione di frutta di qualità.

Nelson

Questa regione vinicola si trova vicino a Marlborough, nella parte più settentrionale dellʼIsola del Sud. La produzione di vino a Nelson può essere suddivisa in due diverse aree geografiche regionali. Sia sulle sinuose colline che nelle riparate pianure si produce una grande varietà di vini neozelandesi. Anche qui si coltiva principalmente il vitigno Sauvignon Blanc, seguito da Chardonnay e Pinot Nero. In misura minore, vengono coltivati anche vitigni aromatici come il Pinot grigio, il Riesling e il Gewürztraminer.

Waikato

Le regioni vinicole di Waikato e Bay of Plenty sono situate al centro dellʼIsola del Nord della Nuova Zelanda. Sebbene Waikato sia una regione vinicola relativamente piccola, la qualità del suo vino sta iniziando ad essere riconosciuta e il numero di vigneti aumenta di anno in anno. I vini prodotti qui includono Chardonnay, Sauvignon Blanc e Cabernet Sauvignon.

Tuttavia, la regione non è nota solo per la produzione di vino. A Waikato si trova anche ‘The Shire’, nota anche come Hobbiton, una delle tante location delle riprese de Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit. I fan di questi film e delle opere di J.R.R. Tolkien non possono assolutamente perdersela, e la visita può essere combinata con uno dei tanti vigneti della zona.

Wairarapa

Wairarapa è poco distante dalla capitale della Nuova Zelanda, Wellington. Lʼarea emana unʼatmosfera pittoresca e nautica ed è composta da tre sottoaree: Martinborough, Gladstone e Masterton. La parola Wairarapa deriva dal Māori e significa "acque luccicanti"

Questa regione vinicola comprende solo il 3% di tutti i vigneti della Nuova Zelanda. Tuttavia, il clima e la composizione del terreno sono la base ideale per vitigni come il Pinot nero, il Syrah e il Sauvignon Blanc. Inoltre, qui si producono molti vini da dessert di alta qualità.

Degustazione di vini con un NZeTA

Sei un vero intenditore di vini e vuoi scoprire cosa ti riservano le diverse regioni vinicole? Prima, dovrai necessariamente richiedere un NZeTA. Il visto Nuova Zelanda costa 59,95 € ed è valido per due anni dalla data di emissione. Questo visto ti permette di recarti in Nuova Zelanda un numero illimitato di volte durante i due anni. Ogni singolo soggiorno può durare fino a tre mesi. In questi tre mesi avrai tutto il tempo per viaggiare in Nuova Zelanda, visitare le diverse regioni vinicole e gustare i diversi vini che la Nuova Zelanda ha da offrire.