Notizia | | 11/06/2021 | Tempo di lettura: ±4 minuti

Viaggiare in auto in un Paese straniero è sempre un’esperienza unica. Tuttavia, alcuni Paesi hanno regole severe per gli stranieri che vogliono prendere la strada da soli, compreso il Myanmar. Leggi tutto su come noleggiare un’auto in Myanmar, incluse le informazioni sul visto Myanmar, che è necessario per chiunque si rechi nel Paese.

Arrivo a Rangoon

La maggior parte dei viaggi turistici in Myanmar inizia all’aeroporto internazionale di Rangoon, situato a poco meno di 15 chilometri a nord del centro della città. Il Myanmar ha altri due aeroporti internazionali, uno a Mandalay e uno nella capitale Naypyidaw, ma ci sono meno voli per questi aeroporti e i biglietti sono solitamente molto più costosi. All’aeroporto di Rangoon è possibile noleggiare un’auto. È possibile prenotare un’auto online prima della partenza, ma questo non è necessario.

Guidare da soli non è raccomandato

Non è generalmente raccomandato ai turisti stranieri mettersi al volante in Myanmar. Fino al 2013, non era nemmeno possibile per gli stranieri guidare un’auto in Myanmar. L’unica possibilità era di noleggiare un’auto con autista. Anche se questo non è più il caso, è ancora sconsigliato guidare da soli in Myanmar. Il traffico in Myanmar è molto caotico. In Myanmar la gente guida sul lato destro, ma molte auto hanno anche il volante al lato destro. Questo rende le manovre come i sorpassi molto più difficili. Soprattutto per i turisti questo può portare a situazioni pericolose.

Inoltre, le strade in Myanmar sono spesso di scarsa qualità. Anche se il governo del Myanmar ha investito molto nella rete stradale negli ultimi anni, il Paese è ancora molto indietro rispetto a quello a cui sono abituate le persone in Europa. Molte strade non sono asfaltate, ma una combinazione di ghiaia e sabbia. Questo porta anche a problemi quando si pianificano i percorsi. Un viaggio che secondo una mappa dovrebbe durare un’ora può in pratica richiedere facilmente due o tre ore.

Noleggiare un’auto con autista

Per questi motivi, è consigliabile per i turisti noleggiare un’auto con autista. Questi autisti conoscono le strade e il traffico in Myanmar come nessun altro, quindi non devi preoccuparti del traffico frenetico e le strade di scarsa qualità. Il noleggio di un’auto con autista in Myanmar costa circa 100 dollari al giorno. Il prezzo può spesso essere negoziato, soprattutto se si affitta l’auto con autista per un periodo più lungo.

Guidare da soli? Attenzione a queste cose

Anche se è fortemente sconsigliato, è teoricamente possibile sedersi al volante come turista in Myanmar. Tuttavia, ci sono alcune condizioni legate al guidare in Myanmar come turista. È richiesta almeno una patente di guida internazionale. La sola patente di guida nazionale non è sufficiente. Alcuni viaggiatori riferiscono che anche una patente di guida internazionale non è sufficiente, ma che è necessario ottenere una patente rilasciata dal Myanmar a Rangoon. Questo differisce a seconda della compagnia di noleggio. È quindi saggio verificare in anticipo con la compagnia di noleggio quale tipo di patente di guida è richiesta.

Un’altra ragione per cui i turisti spesso scelgono di non guidare da soli in Myanmar è che alcuni luoghi del Paese non sono accessibili agli stranieri. I luoghi principali a cui questo si applica sono alcune parti di Rakhine, Kachin e Sagain. I turisti possono recarsi in queste zone solo se sono in possesso di un permesso speciale. Se si va in queste zone senza un permesso ci si può aspettare una multa salata. Pertanto, assicurati che le regioni in cui desideri recarti non siano nella lista dei luoghi in cui i turisti non possono andare. Questa lista è regolarmente rivista dal governo del Myanmar.

Come detto in precedenza, in Myanmar si guida sul lato destro. Tuttavia, dal momento che in passato la gente guidava a sinistra secondo il sistema inglese, molte delle strade in Myanmar sono costruite sulla base della guida a sinistra. Nel Myanmar stesso la gente è abituata, ma per gli stranieri può essere molto complicato.

Il limite di velocità in Myanmar è di 48 km/h nei centri abitati. Questo non è un errore di digitazione, ma un risultato della conversione del vecchio limite di velocità inglese di 30 miglia all’ora in chilometri all’ora. Questo significa che in teoria si può essere multati se si guida a 50 km/h, ma di solito questa regola non è applicata molto rigorosamente. Fuori dai centri abitati il limite di velocità è di 80 km/h e sulle autostrade di 100 km/h.

Visto Myanmar obbligatorio

Ancora prima di richiedere una patente di guida internazionale, si consiglia di richiedere un visto Myanmar. Senza un visto non si può entrare in Myanmar. I viaggiatori italiani sono obbligati ad avere un visto all’arrivo nel Paese. Il visto Myanmar è un visto elettronico, chiamato anche e-visa. Questo significa che può essere richiesto interamente online, senza dover visitare l’ambasciata.

Per richiedere il visto, prima va compilato il modulo di richiesta online. Tieni in considerazione che l’utilizzo del visto Myanmar elettronico è soggetto a determinati requisiti. Per esempio, il passaporto del viaggiatore deve avere validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo nel Paese e deve essere stato prenotato almeno un pernottamento.

Solitamente il visto viene concesso entro 1 settimana. I viaggiatori che devono partire con poco preavviso possono presentare una richiesta urgente. Le richieste urgenti vengono di solito approvate entro 24 ore, anche se non si possono dare garanzie sui tempi di consegna.