Notizia | | 01/10/2021 | Tempo di lettura: ±2 minuti

Di fronte alla crescente consapevolezza sulle questioni ecologiche, è sempre più importante viaggiare in maniera responsabile. Puoi prendere diverse precauzioni che ti permetteranno di ridurre al minimo lʼimpatto del tuo viaggio sullʼambiente, per esempio acquistando prodotti locali, visitando e sostenendo i rifugi per animali selvaggi, ma anche compensando le emissioni di CO₂ prodotte dal tuo volo. Ecco alcuni consigli utili per rendere la tua vacanza in Myanmar non solo indimenticabile, ma anche ecologica.

Programma bene il viaggio

Prepararsi al meglio prima della partenza è essenziale per un viaggio ecosostenibile. Dedicando un poʼ di tempo ai preparativi, potrai arricchire la tua esperienza di un significato diverso rispetto a una normale vacanza.

Visitando centri come il Green Hill Valley Elephant Camp, potrai sostenere iniziative locali per la tutela dellʼambiente e attività sociali. Il centro si prende cura degli elefanti “in pensione” nella foresta e il ricavato viene devoluto alla comunità locale e al rimboschimento. Il numero di viaggiatori ammessi al giorno è limitato, quindi pianifica la tua visita per tempo.

Quando programmi il viaggio, tieni presente anche il tempo dʼattesa necessario per la richiesta del visto Myanmar. Ricorda che il tuo passaporto deve essere valido per ulteriori 6 mesi allʼarrivo in Myanmar e che dovrai aver già prenotato un volo aereo per abbandonare il Paese dopo la tua vacanza. Inoltre, per poter richiedere un visto dovrai aver prenotato almeno un pernottamento. Per pianificare al meglio il tuo viaggio, leggi in anticipo i requisiti per il visto Myanmar

Acquista prodotti locali

Per un viaggio sostenibile è importante pernottare in alberghi di proprietà della popolazione locale. Vale lo stesso per i ristoranti e il noleggio di mezzi di trasporto. Di fronte allʼaumento del numero dei turisti, molti città del Myanmar hanno avviato progetti sociali per garantire formazione e posti di lavoro alla popolazione locale.

Se comunque preferisci prenotare un pacchetto di viaggio completo, facendo un poʼ di ricerche potrai trovare anche tour operator attenti al rispetto dellʼambiente.

Per fare acquisti in maniera ecoresponsabile durante la tua vacanza, potresti comprare i souvenir prodotti dagli artisti o artigiani locali e scegliere un prodotto con una sua storia. In Myanmar è comune negoziare sul prezzo, ma è comunque importante pagare una cifra che sia adeguata.

Spostati il più possibile a piedi o in bicicletta

Un buon modo per investire nellʼeconomia locale è quello di visitare i territori più remoti. Tali aree, spesso meno affollate, consentono di spostarsi comodamente in bicicletta e di vivere da vicino il quotidiano della popolazione locale.

Se non ami la bicicletta o se le strade sono inagibili, anche una passeggiata in un villaggio o unʼescursione in aree più rurali possono essere esperienze uniche. Viaggiando in piccoli gruppi è più facile che la popolazione decida di approcciarvi e di interagire con voi, regalandovi una vacanza autentica.

Ovviamente, riducendo gli spostamenti in macchina, diminuisce anche lʼimpatto ambientale del viaggio.

Richiedere il visto Myanmar

Compilando il modulo di richiesta per il visto Myanmar e contrassegnando lʼopzione relativa alla compensazione di CO₂, verrà calcolata, sulla base dei kilometri del tuo volo, una somma da stanziare per compensare le emissioni del tuo volo. Naturalmente si tratta di unʼopzione facoltativa e non obbligatoria durante la richiesta del visto.