Notizia | | 28/04/2022 | Tempo di lettura: ±4 minuti

Che tu voglia avvistare i “big five” in una delle tante riserve naturali, sfidare il traffico di Nairobi o vedere da vicino il popolo Masai, in Kenya si può. Continua a leggere per scoprire le sue più belle attrazioni e come richiedere un visto Kenya.

Nairobi

Non lasciarti sfuggire una visita alla capitale del Kenya, Nairobi. Nairobi significa "il luogo dellʼacqua fresca" nella lingua dei Masai e si trova sul fiume omonimo ad unʼaltitudine di 1600 metri. Nairobi ha più di 4,7 milioni di abitanti ed è la città più grande del Kenya, cosa che si nota dal traffico notoriamente caotico. Vi imbatterete in pochi semafori, perché qui quasi nessuno rispetta il codice della strada. Al posto dei semafori, vengono schierati i poliziotti. Si consiglia di visitare Nairobi durante il giorno perché di sera le strade potrebbero non essere sicure.

Mombasa

Mombasa, seconda città più grande del Kenya e porto principale, si trova su unʼisola lungo la costa sud-orientale. A causa della posizione costiera, Mombasa è stata a lungo sotto lʼinfluenza di paesi come Portogallo, Gran Bretagna e Oman. Molte di queste influenze si possono notare ancora oggi in città. Un primo esempio è il Forte Jesus, costruito dai portoghesi nel 1593 per proteggere il porto di Mombasa.

Le spiagge bianche di Mombasa sono unʼeccellente meta per le immersioni. Lʼacqua ha una temperatura piacevole e vanta una ricca varietà di specie marine tra grotte, relitti e barriere coralline.

Parco nazionale Amboseli

Il parco nazionale Amboseli copre unʼarea di appena 400 km², il che lo rende uno dei parchi più piccoli del Kenya. Tuttavia, è il parco con i paesaggi più variegati del paese, dalle paludi alle dense foreste di acacia, alle vaste savane. Potrete avvistare i branchi di elefanti tra i caratteristici alberi di acacia, con le cime innevate del Kilimangiaro sullo sfondo. Con i suoi 5900 metri, si tratta la montagna più alta dellʼAfrica.

Grazie alla varietà dei suoi paesaggi, il parco ospita leoni, giraffe, zebre, leopardi ed elefanti. Questi ultimi sono presenti in un numero particolarmente alto, dopo che un programma speciale di conservazione li ha portati da ottocento a milleseicento negli anni 70. Per un breve soggiorno in Kenya, è sufficiente un visto turistico. Grazie alla sua validità di tre mesi, avrai tutto il tempo per ammirare questi imponenti animali con i tuoi occhi.

Parco nazionale del Lago Nakuru

Le bellezze naturali non mancano, e infatti anche il parco nazionale del Lago Nakuru merita sicuramente una visita. Il lago Nakuru fa parte della Great Rift Valley e ospita savane, foreste e paludi. Il parco deve la sua fama soprattutto ai milioni di fenicotteri che abitano questo lago. Tuttavia, il numero è diminuito rapidamente negli ultimi anni a causa dellʼaumento del livello dellʼacqua e delle inondazioni nella Rift Valley dovute alla deforestazione.

Masai Mara

Per un incontro con gli abitanti originari del Kenya, i Masai, si può visitare la riserva Masai Mara. I Masai, popolo seminomade, occupano capanne tradizionali fatte di legno e argilla e vivono principalmente di pastorizia. Indossano solo abiti rossi, colore sacro che simboleggia il sangue del bestiame, la fonte della forza.

Questo parco non ospita solo i “big five”, ma anche molte altre specie di animali selvatici e uccelli come zebre, giraffe, gnu, uccelli segretari e struzzi. Se vuoi assistere alle grandi migrazioni delle mandrie, è meglio programmare il viaggio in Kenya tra luglio e la fine di agosto.

Luchtballon Masai Mara-reservaatUna mongolfiera segue la migrazione di un branco di gnu nella riserva Masai Mara

Rovine di Gede

Le rovine di Gede si trovano circa 100 km a nord di Mombasa, in mezzo a una foresta tropicale sulla costa. Conosciute anche come “la città perduta”, le rovine di Gede sono i resti di alcune case, una moschea, un palazzo e una fortezza appartenenti a un insediamento swahili del XIII secolo.

Parco nazionale dello Tsavo

Il parco nazionale dello Tsavo è diviso in due parti, il parco nazionale dello Tsavo Ovest e il parco nazionale dello Tsavo Est. È attraversato dalla linea ferroviaria Nairobi-Mombasa. Il parco copre unʼarea totale di non meno di 22.000 km², il che lo rende il più grande parco nazionale del Kenya e uno dei più grandi parchi al mondo. Il suolo di questo parco contiene ferro, che gli dà il suo caratteristico colore rosso. Per questo motivo, in questo parco si possono avvistare anche elefanti dal dorso colorato dalla terra rossa.

Richiedere un visto Kenya

Se vuoi organizzare un viaggio in Kenya per ammirare la natura e scoprire la ricca cultura del paese, devi richiedere un visto Kenya. Lʼe-visa Kenya è facile da richiedere online e ha una validità di tre mesi per un soggiorno massimo di 90 giorni a partire dalla data di inizio del visto. Prima di richiedere il visto per il Kenya, assicurati di soddisfare tutti i requisiti stabiliti dal governo.