Notizia | | 12/02/2021 | Tempo di lettura: ±4 minuti

Se stai pianificando un viaggio in Kenya, devi tenere in considerazione che dal 1° gennaio 2021 è obbligatorio essere in possesso di un visto Kenya prima della partenza. Molti turisti che desiderano fare un viaggio attraverso il Kenya arrivano nel Paese allʼaeroporto di Nairobi. Questa città si trova vicino a diversi parchi nazionali ed è quindi il punto di partenza perfetto per chi desidera fare un safari. Eppure vale anche la pena di passare qualche giorno nella capitale stessa.

Metropoli con grandi contrasti

Nairobi, la capitale del Kenya, è una delle più grandi città dellʼAfrica, con più di quattro milioni di abitanti. La città è nata solo alla fine del XIX secolo, quando gli inglesi costruirono la Uganda Railway: i luoghi lungo questa ferrovia divennero facilmente accessibili e cominciarono a crescere. Nairobi si trova a 1.661 metri sul livello del mare, motivo per cui tutto lʼanno cʼè una temperatura piacevole. Il nome Nairobi significa “acque fresche” nella lingua dei Masai.

Nonostante sia una città molto giovane, Nairobi si è rapidamente sviluppata in un centro commerciale. La città ha un grande centro dʼaffari - il Central Business District - dove si trovano diverse aziende internazionali. La città ha inoltre numerosi centri commerciali moderni, ristoranti e luoghi di intrattenimento.

Nairobi è comunque una città con forti contrasti. Oltre ai negozi di lusso, ci sono anche i mercati dei Masai in diversi giorni della settimana, dove si vendono prodotti tradizionali e fatti a mano. Gran parte della città vive in povertà. Oltre ai grattacieli ci sono diverse baraccopoli a Nairobi, tra cui Kibera, la più grande baraccopoli di tutta lʼAfrica.

Come arrivarci

Con un visto Kenya elettronico (o evisa Kenya) si può arrivare nel Paese solo attraverso un numero limitato di località. Una di queste località è lʼaeroporto di Nairobi: lʼAeroporto Internazionale Jomo Kenyatta (NBO). Con un volo diretto da Roma, si arriva a Nairobi in circa 7-8 ore. Ci sono anche voli per Nairobi da Parigi, Francoforte, Amsterdam, Londra e Zurigo.

Oltre allʼaeroporto di Nairobi, un visto Kenya elettronico permette di arrivare nei seguenti aeroporti: lʼAeroporto Internazionale di Eldoret, lʼAeroporto di Garissa, lʼAeroporto di Kisumu, lʼAeroporto di Lamu, lʼAeroporto di Lokichogio, lʼAeroporto di Malindi, lʼAeroporto Internazionale di Mombasa - Moi, lʼAeroporto Internazionale di Wajir e lʼAeroporto di Wilson. Inoltre, ci sono dieci porti marittimi e undici valichi di frontiera in Kenya dove è consentito arrivare con un visto elettronico.

Paesaggi naturali e fauna selvatica

A pochi chilometri dalla città si trova il Parco nazionale di Nairobi. Con un poʼ di fortuna, in questo parco nazionale si possono fotografare rinoceronti, bufali, giraffe e leopardi con lo skyline di Nairobi sullo sfondo. Agli amanti degli animali si consiglia di visitare anche il David Sheldrick Wildlife Trust, un santuario per giovani elefanti e rinoceronti i cui genitori sono stati uccisi dai bracconieri. Appena fuori della città si trova inoltre il Giraffe Centre, dove si allevano giovani giraffe per evitare lʼestinzione di questa specie in pericolo. Qui si può anche imparare di più sui progetti di conservazione della natura del Kenya.

Musei

Nairobi ha molto da offrire anche agli amanti della cultura, ad esempio il Museo Nazionale di Nairobi, il più grande museo del Paese. In questo museo la storia del Kenya è centrale. Il museo ha inoltre una collezione antropologica e di scienze della terra, oltre a un giardino botanico.

Un altro luogo da non perdere è il Museo Karen Blixen, che si trova nella casa coloniale ai piedi delle colline Ngong dove visse la scrittrice danese per un periodo e dove gestì una piantagione di caffè. Karen Blixen è nota, tra lʼaltro, per il libro di fama mondiale La mia Africa, che fu poi adattato per il cinema. Il museo offre uno sguardo nella vita della scrittrice.

Richiedere un visto Kenya

Per una visita a Nairobi è necessario un visto Kenya. Dal 2021 non è più possibile ottenere un visto allʼarrivo allʼaeroporto in Kenya. I viaggiatori devono richiedere il visto online prima della partenza. Dopo aver compilato il modulo di richiesta digitale devono essere forniti alcuni documenti. Una volta che tutti i documenti saranno ricevuti in conformità ai requisiti, la richiesta verrà presa in carico. Il visto viene concesso e inviato per e-mail dopo una media di 3 giorni lavorativi.

Il visto Kenya elettronico è valido per un soggiorno fino a 90 giorni. Questo dà ai viaggiatori abbastanza tempo non solo per fare un safari, ma anche per visitare la capitale. Se desideri rimanere in Kenya per più di 90 giorni, è possibile estendere la durata massima del soggiorno una volta fino a 180 giorni presso la sede del Dipartimento per lʼImmigrazione a Nairobi.