Notizia | | 03/05/2021 | Tempo di lettura: ±3 minuti

Oltre alla capitale Ottawa e la città più grande del Canada, Toronto, anche Vancouver merita sicuramente una visita. Questo articolo descrive una serie di motivi per cui una visita a Vancouver e l’isola di Vancouver non dovrebbe mancare durante un viaggio in Canada. Viene anche discussa l’eTA Canada, l’autorizzazione di viaggio che i viaggiatori devono avere ancora prima di partire per il Canada.

Vancouver

Il Canada è un Paese scarsamente popolato. La metropoli di Vancouver ha la terza più alta popolazione di tutte le aree metropolitane del Canada, con circa 2.300.000 abitanti. Questo è in parte dovuto al fatto che Vancouver è un luogo popolare per vivere. Vancouver è anche importante a livello internazionale. La città ha uno dei porti più importanti del mondo. Poiché la città si trova sull’Oceano Pacifico e ha il più grande porto del Canada, Vancouver è un importante punto di transito per i prodotti asiatici verso il mercato canadese.

Vancouver è una bella città, circondata dall’Oceano Pacifico e dalle Montagne Costiere. Oltre a un meraviglioso skyline e un centro accogliente con diversi ristoranti e terrazze, Vancouver ha un parco cittadino di 400 ettari con un acquario e animali selvatici (Stanley Park), un parco con molti musei interessanti (Vanier Park), ma anche lunghe spiagge bianche a English Bay. Inoltre, la Chinatown di Vancouver è la terza più grande dell’America del Nord. Con la presenza di sia montagne che di oceano, nei dintorni di Vancouver c’è una vasta gamma di sport all’aperto da praticare, dal kayak (di mare), la vela e le immersioni in estate allo sci in inverno. Le aree sciistiche più conosciute si trovano a nord di Vancouver. La città di Whistler e Cypress Mountain hanno ospitato le Olimpiadi invernali del 2010.

Skyline di VancouverSkyline di Vancouver

Isola di Vancouver

Se ti trovi nell’ovest del Canada, è una buona idea visitare anche l’isola di Vancouver. Da Vancouver, l’isola di Vancouver può essere raggiunta in traghetto in circa 2 ore. L’isola si trova al largo della costa pacifica della Columbia Britannica, circa 80 chilometri a ovest della città di Vancouver.

L’isola copre una superficie di circa 32.000 chilometri quadrati e ha una costa di 27.000 chilometri. Grazie alle temperature miti, che non scendono quasi mai sotto lo zero anche in inverno, l’isola è dotata di una grande varietà di flora e fauna. Alcune specie animali si trovano addirittura solo sull’isola di Vancouver, tra cui la marmotta di Vancouver e il lupo di Vancouver. Poiché l’isola di Vancouver si trova su una faglia geologica, ogni anno si verificano centinaia di piccoli terremoti.

Se ti trovi sull’isola di Vancouver durante il tuo viaggio in Canada, è una buona idea provare il Malahat Skywalk. Questa passeggiata lunga 650 metri dovrebbe diventare accessibile al pubblico entro l’estate del 2021. Dalla passerella si ha una vista perfetta della bellissima natura. Inoltre, l’isola di Vancouver è uno dei posti migliori al mondo per avvistare le balene. Sarebbe un peccato non approfittarne. Un’altra popolare attrazione turistica dell’isola di Vancouver sono le Butchart Gardens a Victoria. Questi giardini sono considerati tra i più belli del mondo.

Presentare una richiesta di eTA Canada

Dall’Italia, la durata del volo per il Canada è di circa 10 ore. Poiché un’eTA Canada è valida per cinque anni, i viaggiatori possono richiedere questa autorizzazione di viaggio ben prima di prenotare il loro volo e pianificare il loro viaggio. L’eTA può essere facilmente richiesta compilando il modulo eTA su questo sito web. Di solito la compilazione non necessita di più di 10 minuti.

L’eTA Canada può essere utilizzata per una vacanza, un viaggio d’affari, una visita a familiari e/o amici o per un transito/scalo in Canada, purché il soggiorno non superi i sei mesi. Prima della partenza, i viaggiatori devono controllare se loro e i loro piani di viaggio soddisfino i requisiti per l’eTA Canada. In caso contrario, nella maggior parte dei casi è possibile richiedere un visto Canada presso un ufficio visti (ad esempio all’ambasciata canadese a Roma) o in un Centro Richiesta Visti (“Visa Application Centre”).