Notizia | | 14/05/2021 | Tempo di lettura: ±4 minuti

La cultura del Canada, con le relative tradizioni e costumi, è stata influenzata sia dai popoli indigeni che dai numerosi flussi immigratori. Anche il clima del Paese determina alcune delle sue tradizioni e costumi. Se vuoi sperimentare i costumi del Paese in prima persona, devi richiedere un’eTA o un visto Canada prima della partenza.

Canada bilingue

Dal 1969, il Canada è ufficialmente bilingue. Le lingue ufficiali sono l’inglese e il francese. In nove delle dieci province, tuttavia, il francese ha un ruolo subordinato. L’inglese è la lingua madre di più del 60% degli abitanti, mentre il francese è la lingua madre solo del 25% degli abitanti del Canada. Il Quebec, dove le influenze dell’epoca coloniale francese si possono vedere ovunque, è l’unica provincia dove il francese è la lingua più parlata. Il francese è anche parlato da una parte della popolazione in Ontario e nelle Province atlantiche, in particolare nella provincia del Nuovo Brunswick.

Nei territori del Canada settentrionale c’è anche un’altra lingua ufficiale, l’Inuktitut. L’Inuktitut è la lingua del popolo Inuit. La lingua è parlata da circa 30.000 abitanti del Canada. Gli cosiddetti inukshuk, usati come punto di riferimento dagli Inuit, sono diventati un simbolo nazionale del Canada.

Canada multiculturale

Le culture dei popoli indigeni dell’America del Nord hanno migliaia di anni. La Costituzione canadese del 1982 ha riconosciuto l’esistenza degli Inuit, dei Métis e delle Prime Nazioni. La Giornata Nazionale dei Popoli Indigeni (“National Indigenous Peoples Day”), che si svolge il 21 giugno di ogni anno, celebra e riconosce le culture, il patrimonio e il contributo di questi tre popoli indigeni.

Nel 1971, il Canada ha incluso una politica multiculturale nella sua costituzione, rendendolo il primo Paese a farlo. Il Paese è orgoglioso di questo fatto. Ogni anno, il Canada accoglie quasi 200.000 immigrati da diversi Paesi che cercano una vita migliore in Canada, noto per la sua alta qualità di vita. Ben 1 residente su 5 in Canada non è nato nel Paese. La legge canadese del multiculturalismo dichiara che tutti i popoli sono uguali e devono essere trattati conformemente. Il contributo degli immigrati alla diversità etnica e alla cultura multiforme del Canada è molto apprezzato.

Canada culinario

In Canada si preparano molti piatti che conosciamo anche nell’Europa occidentale, come patate, carne e verdure, pizza e pasta. Un tipico piatto canadese è la poutine, che è originaria del Quebec. Il piatto consiste in patatine fritte ricoperte da formaggio, salsa gravy ed eventuali altri ingredienti. Il Canada è il più grande produttore di sciroppo d’acero, motivo per cui il Paese viene anche chiamato la terra dell’acero. La foglia d’acero, simbolo nazionale del Canada, si trova anche sulla bandiera.

Letteratura, televisione e musica

Poiché le star del cinema canadese spesso recitano in film americani, molte persone non sanno che sono in realtà canadesi. Per esempio, Jim Carrey, Keanu Reeves, Martin Short, Matthew Perry, Michael J. Fox, Patrick Gallagher e Rachel McAdams sono tutti originari del Canada, così come importanti scrittori come Alice Munro, Margaret Atwood e Michael Ondaantje.

Il Canada ha anche prodotto alcuni grandi nomi della musica, come Avril Lavigne, Bryan Adams, Céline Dion, Justin Bieber, Nelly Furtado, Nickelback, Michael Bublé, Shania Twain, The Weekend e così via.

Canada sportivo

Il Canada ha un clima continentale, il che significa che il Paese ha inverni freddi ed estati relativamente calde. Per questo motivo, non c’è quasi nessuno sport che non possa essere praticato in Canada. Il Canada ha ospitato le Olimpiadi estive del 1976 e le Olimpiadi invernali del 1988 e del 2010. Il lacrosse, tradizionalmente giocato dalle Prime Nazioni, è lo sport nazionale estivo e lo sport nazionale invernale è l’hockey su ghiaccio.

Canada invernale

In Canada, i periodo di transizione delle stagioni sono molto brevi, non c’è una vera primavera o autunno: è estate oppure inverno. Per sfuggire alle temperature fredde durante i mesi invernali, in diversi luoghi del Canada sono stati allestiti centri commerciali sotterranei.

Durante l’inverno, diverse località del Canada organizzano un carnevale invernale con sculture di ghiaccio e sfilate. A Edmonton, la capitale della provincia di Alberta, si hanno diverse tradizioni durante i mesi invernali. Durante questo periodo qui si possono ad esempio lanciare asce o partecipare a gare in un frigorifero o in un congelatore, o gareggiare su una Fat Bike nel parco nazionale Jasper (“Fat Bike Race). Un’altra tradizione è di versare lo sciroppo d’acero sulla neve per trasformarla in un delizioso ghiacciolo.

Per un viaggio in Canada è necessaria un’eTA Canada

Se dopo aver letto questo articolo vorresti sperimentare la cultura canadese in prima persona, puoi già richiedere un’eTA Canada, dal momento che questa autorizzazione di viaggio per il Canada ha una validità di cinque anni.

La procedura di richiesta dell’eTA Canada è abbastanza semplice. Prima di tutto, va compilato il modulo di richiesta online, il che di solito non richiede più di 10 minuti. Poi va effettuato il pagamento dei costi, il che può essere fatto in modo semplice e sicuro, dopodiché la richiesta verrà elaborata. L’eTA viene concessa in media dopo 5 giorni. Una volta concessa, l’eTA ti permette di fare un numero illimitato di viaggi in Canada durante il periodo di validità di cinque anni. Ogni soggiorno può durare fino a sei mesi consecutivi: abbastanza tempo per conoscere i diversi aspetti della cultura canadese.