Notizia | | 15/12/2020 | Tempo di lettura: ±4 minuti

Il Quebec è una provincia canadese con una ricca storia. In questa provincia le influenze dell’epoca coloniale francese si ritrovano ovunque: nell’architettura, ma anche nella cucina e nelle attrazioni turistiche. La provincia ha molte bellezze naturali, ma anche meravigliose città che valgono la pena. Per un viaggio in Quebec è necessaria un’eTA Canada o un visto.

L’omonimo capitale Quebec

Una delle attrazioni della provincia del Quebec è l’omonimo capitale, una città storica sulle rive del fiume Saint-Laurent. Il centro storico della città, Vieux-Quebec, è caratterizzato da un’architettura coloniale e da vicoli stretti che ricordano la Francia. Il punto culminante di Vieux-Quebec è lo Château Frontenac, uno degli hotel più costosi della città, costruito nel 1893. Grazie alla sua posizione sulla cima di una collina, l’hotel può essere riconosciuto da lontano. Il Quartier Petit Champlain è un quartiere suggestivo con strade pittoresche e numerose boutique e ristoranti.

A sud della città alta ("Haute-Ville"), situata circa 90 metri più alto della città bassa che si trova direttamente sulle rive del fiume, si trova La Citadelle, una fortezza militare che oggi funge da museo. A Haute-Ville si trova anche la cattedrale di Notre Dame de Quebec, elevata al rango di basilica minore da Papa Pio IX nel 1874. La città può essere ammirata anche dall’acqua, prendendo il traghetto per Lévis, una città dall’altra parte del fiume.

Montreal: Vieux-Montreal, Quartier Latin e Ville Souterraine

La città più grande del Quebec e la seconda città più grande del Canada dopo Toronto è Montreal. Inoltre, Montreal è la città francofona più grande del mondo dopo Parigi. Così come la città di Quebec, Montreal ha un centro storico con edifici signorili e strade e piazze incantevoli: Vieux-Montreal. Una delle piazze è la Place d’Armes, dove si trova la basilica di Notre Dame, una magnifica basilica costruita nel 1829. Secondo molti visitatori questa basilica è ancora più impressionante della famosa basilica omonima a Parigi. Un’altra piazza che merita sicuramente una visita è la Place Jacques-Cartier, che in estate è piena di terrazze e artisti di strada.

I viaggiatori interessati all’arte e alla cultura non devono assolutamente perdersi il Quartier Latin. Si tratta del distretto universitario della città, dove si è sviluppata una ricca scena artistica. Per una bella vista della città, si può salire sulla collina Mont Royal. In cima a questa collina si trova il parco Mont Royal, progettato da Frederick Law Olmsted, l’architetto del paesaggio che ha anche progettato il famoso Central Park a New York.

Sotto la superficie di Montreal è nascosta un’altra parte della città: Montreal ha un sistema di tunnel sotterranei di oltre 32 chilometri chiamato Ville Souterraine. Questo sistema sotterraneo non viene utilizzato solo per il trasporto pubblico, vi si trovano anche negozi, ristoranti, alberghi e cinema.

Meravigliosi paesaggi naturali

La provincia del Quebec è popolare non solo per le sue vivaci città, ma anche per i paesaggi naturali di una bellezza mozzafiato. Ne sono un esempio le spettacolari cascate di Montmorency, che con i loro 84 metri di altezza sono ancora più alte delle famose cascate del Niagara. Il Quebec ha inoltre alcuni parchi nazionali che valgono indubbiamente la pena, tra cui il parco nazionale del Mont Tremblant e il parco nazionale Forrilon. Il parco nazionale del Mont-Tremblant, che si trova a circa due ore di macchina da Montreal, è molto popolare tra gli escursionisti e i canoisti, ma anche tra gli appassionati di sport invernali. Il parco nazionale di Forillon, situato più a nord-est, sulla penisola di Gaspé, è noto per le sue scogliere e rocce scoscese.

A sud del parco nazionale Forillon si trova l’isola di Bonaventure, dove vivono circa 120.000 sule, la più grande colonia di questi uccelli al mondo. Chi desidera avvistare animali può anche recarsi a Tadoussac, dove il fiume Saguenay incontra il fiume Saint-Laurent e dove vivono ben 12 specie di balene. Tadoussac è quindi la destinazione perfetta per chi desidera avvistare le balene. Nelle vicinanze di Tadoussac si trova inoltre il bellissimo fiordo di Saguenay, dove vivono delfini bianchi.

Richiedere un’eTA Canada online

Per recarsi in Quebec è necessaria un’eTA o un visto per il Canada. La maggior parte dei turisti può beneficiare di un’eTA Canada e non ha bisogno di richiedere un visto. L’eTA può essere richiesta online in pochi minuti e viene di norma concessa entro tre giorni. L’eTA è valida per cinque anni dal momento del rilascio e durante questi cinque anni può essere utilizzata per un numero illimitato di viaggi in Canada. Ogni soggiorno in Canada può durare al massimo sei mesi. I viaggiatori titolari di un’eTA Canada hanno quindi abbastanza tempo per scoprire tutti i punti salienti del Quebec o anche di altre parti del Canada. Richiedi subito un’eTA Canada e immergiti nell’atmosfera francese del Quebec.