Notizia | | 19/03/2021 | Tempo di lettura: ±5 minuti

Una volta ottenuta l’eTA Canada, puoi continuare a pianificare il tuo viaggio in Canada. Il Canada è molto popolare tra i turisti, soprattutto a causa della natura incontaminata di cui il Paese è dotata. Oltre a molte specie animali selvatici, il Paese ha enormi riserve naturali e parchi nazionali. Questo articolo descrive tre dei più bei parchi nazionali del Canada.

Natura selvaggia del Canada

Il Canada ha 39 parchi nazionali, che sono tutti gestiti da Parks Canada. È possibile che questo numero aumenti nei prossimi anni, dal momento che il Paese ha altre otto aree che sono gestite da Parks Canada, ma che attualmente sono ancora chiamate Park Reserves, perché non sono ancora ufficialmente riconosciute come parchi nazionali. Insieme, le 47 aree naturali coprono circa 328.000 chilometri quadrati. Anche se la maggior parte dei parchi nazionali si trova nel Canada occidentale, ogni provincia del Paese ne ha almeno uno. I parchi nazionali hanno paesaggi diversi, da montagne e pianure a foreste, laghi e ghiacciai, e proteggono la fauna e gli ecosistemi. Dieci dei parchi nazionali del Canada si trovano sulla lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

1. Wood Buffalo

I parchi nazionali del Canada sono, così come il Paese stesso, molto grandi. Al centro del Paese si trova il parco nazionale Wood Buffalo. Questo parco copre non meno di 44.800 chilometri quadrati ed è il parco nazionale più grande del Canada, oltre al secondo parco nazionale più grande del mondo. È stato istituito nel 1922 con lo scopo di proteggere le ultime mandrie di bisonti. Non sorprenderà, quindi, che il parco deve il suo nome al bisonte: Wood Buffalo in inglese. Il numero totale di bisonti selvatici nel parco è attualmente stimato a 5.000. Il parco nazionale costituisce inoltre l’ultimo luogo di nidificazione naturale della gru americana (chiamata anche gru urlatrice), una specie rara e in pericolo. Il parco nazionale è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1983, non solo per la più grande popolazione di bisonti in libertà, ma anche per il Peace-Athabasca delta, il più grande delta d’acqua dolce nell’interno dell’America del Nord. Il delta, dove i fiumi Peace e Athabasca si incontrano nel Slave River e nel Lake Athabasca, copre circa 321.200 ettari. Se viaggi tra ottobre e aprile, in questo parco nazionale hai inoltre una possibilità realistica di vedere l’aurora boreale.

2. Jasper

Anche il parco nazionale Jasper non può mancare nella lista dei parchi nazionali più impressionanti del Canada. Il parco, situato nelle Montagne Rocciose, ha una superficie di 10.878 chilometri quadrati ed è conosciuto principalmente per il gran numero di animali selvatici che vi abitano. Le cime delle montagne di questo parco possono essere raggiunte a piedi o, nel caso del Whistler Mountain, con il Jasper Tramway. La vista dalla cima vale sicuramente la pena. Da Jasper puoi recarti in auto al parco nazionale Banff seguendo la famosa Icefields Parkway. Questa strada che attraversa le Montagne Rocciose è lunga 230 chilometri ed è di per sé un’attrazione turistica grazie ai meravigliosi panorami.

3. Banff

Con una superficie di 6.641 chilometri quadrati, il parco nazionale Banff non è certamente il più grande parco nazionale del Canada. Tuttavia, è il parco nazionale più popolare tra i turisti. Anche questo parco è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Nel parco ce ne per tutti i gusti: in inverno è un luogo perfetto per una vacanza di sport invernali, mentre in estate qui si possono fare belle passeggiate nella natura incontaminata. Si possono scattare bellissime foto in tutto il parco, ma un posto assolutamente perfetto per una foto è vicino alle acque azzurre del Moraine Lake, incorniciate da ghiacciai. Il parco nazionale è anche di importanza storica: non è stato solo il primo parco nazionale del Canada, ma anche il primo parco nazionale in cui è stata fondata una città, grazie alle calde sorgenti naturali.

Oltre a Wood Buffalo, Jasper e Banff, la lista di Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO include anche altri parchi nazionali canadesi, tra cui il parco nazionale del Gros Morne (± 1.800 km²), il parco nazionale di Kootenay (± 1.406 km²), il parco nazionale Yoho (± 1.313 km²) e il parco nazionale dei laghi Waterton (± 505 km²). Il parco nazionale canadese che attrae meno visitatori all’anno è il parco nazionale Tuktut Nogait (± 18.800 km²), in gran parte a causa della sua posizione a 170 chilometri a nord del Circolo Polare Artico. Il parco prende il nome dal caribù, ma ospita anche molte altre specie di animali selvatici.

Moraine LakeMoraine Lake nel parco nazionale Banff

3. Parks Canada Discovery Pass

Se hai intenzione di visitare diversi parchi nazionali in Canada, puoi acquistare il cosiddetto Parks Canada Discovery Pass a un prezzo vantaggioso. Questa tessera dà un anno di accesso illimitato ai vari monumenti e parchi nazionali del Canada per cui normalmente è necessario comprare un biglietto d’ingresso giornaliero. La tessera costa 70 dollari canadesi (circa 47 €) a persona o 136,40 dollari canadesi (circa 91 €) per una famiglia fino a sette persone e può essere acquistata all’ingresso di ogni parco.

eTA o visto Canada

Per visitare i parchi nazionali e ammirare le bellezze naturali del Canada è necessario un visto o un’eTA Canada. Un’eTA non è un documento fisico, ma un’autorizzazione di viaggio elettronica. Per la richiesta dell’eTA non è necessario recarsi all’ambasciata o al consolato: la richiesta può essere presentata in modo semplice e veloce online. Quando effettui il check-in per il tuo volo per il Canada, verrà controllato se disponi di un’eTA Canada valida in base al tuo numero di passaporto. Prima di richiedere l’autorizzazione di viaggio, è importante leggere attentamente i requisiti per l’eTA Canada. Non puoi richiedere un’eTA, ad esempio, se hai intenzione di rimanere in Canada per più di sei mesi consecutivi. In tal caso dovrai richiedere un visto.