Notizia | | 18/12/2020 | Tempo di lettura: ±4 minuti

Molte persone, quando pensano al Canada, pensano ai vasti e meravigliosi paesaggi naturali per cui il Paese è noto e non è quindi senza motivo che i parchi nazionali del Canada sono tra le principali attrazioni turistiche del Paese. Tuttavia, il Canada ha molto di più da offrire. Chiunque stia pianificando un viaggio in Canada, sia per immergersi nei paesaggi mozzafiato o per visitare le città, deve richiedere un’eTA Canada o un visto prima della partenza.

Paesaggi naturali di una bellezza mozzafiato

Con la sua vastità, gli innumerevoli parchi nazionali e la natura incontaminata, il Canada è la destinazione perfetta per gli amanti della natura. Molti dei parchi nazionali del Canada sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, tra cui Yoho, Wood Buffalo, Kootenay, Gros Morne, Kluane, Nahanni, Waterton Lakes, Banff e Jasper. Il parco nazionale Banff, situato nelle Montagne Rocciose, è il parco nazionale più vecchio del Canada. Una delle attrazioni principali del parco è il Lake Louise, il lago più famoso delle Montagne Rocciose. La caratteristica acqua blu incorniciata da un meraviglioso paesaggio montano fa di Lake Louise una tappa obbligatoria durante un viaggio in Canada.

Un altro parco nazionale situato nelle Montagne Rocciose è il parco nazionale Jasper, che si trova a circa 230 chilometri da Banff. Molti turisti visitano entrambi i parchi nazionali, che sono collegati dalla famosa Icefields Parkway. Questa strada si snoda attraverso l’aspro paesaggio montuoso delle Montagne Rocciose, passando accanto a laghi blu (tra cui il lago Peyto, il lago Bow e il lago Moraine), cascate e ghiacciai, rendendo la strada di per sé un’attrazione turistica imperdibile.

Anche i parchi nazionali di Kootenay e Yoho si trovano nelle Montagne Rocciose. Questi parchi, insieme a Jasper, Banff e tre parchi provinciali, costituiscono il parco delle Montagne Rocciose canadesi, un sito riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Il parco nazionale di Kootenay è un parco di contrasti: qui si trovano sia fiumi di montagna ghiacciati che sorgenti calde e fumanti. Le principali attrazioni del parco sono, tra l’altro, l’Olive Lake, le Helmet Falls, le sorgenti termali, i cosiddetti Paint Pots (sorgenti minerali color ruggine) e il Marble Canyon. Il parco, così come quasi tutti i parchi nazionali del Canada, è un luogo ideale per le escursioni. Una delle principali attrazioni del parco nazionale Yoho è l’Emerald Lake, caratterizzato dal bellissimo colore turchese delle sue acque. Il lago si trova a una altitudine elevata, ragione per cui è ghiacciato da novembre a giugno.

Città e musei

Un viaggio in Canada vale la pena non solo per i bellissimi e incontaminati paesaggi naturali, ma anche per le numerose città e le altre attrazioni del Paese. Il Canada è stato in mano sia ai francesi che agli inglesi, cosa che è ancora chiaramente visibile in alcune città, tra cui Montreal, Quebec e Victoria. Nel centro storico di Montreal, Vieux-Montreal, fondato nel 1642 dai coloni francesi, ci si immagina in una città francese. Lo stesso vale per il centro storico della città di Quebec. L’edificio più caratteristico del Quebec e anche una delle attrazioni turistiche più famose della città è l’imponente Château Frontenac. A Victoria, la capitale della provincia della Columbia Britannica, si possono vedere vari edifici monumentali del periodo coloniale inglese. Una delle attrazioni più popolari di questa città è il palazzo del parlamento in stile neo-barocco.

Anche la capitale del Canada, Ottawa, merita una visita. Qui si trovano, tra l’altro, la National Gallery of Canada, il Canadian War Museum e il museo più visitato del Canada, il Canadian Museum of History. Nonostante sia la capitale, Ottawa non è la città più grande del Canada; le città più grandi del Paese sono Toronto e Montreal.

Un’altra meta popolare tra i turisti è Churchill. Non per nulla la città è nota anche come la capitale mondiale dell’orso polare ("Polar Bear Capital of the World"): in autunno è possibile avvistare gli orsi polari qui, un’esperienza indimenticabile. Una curiosità di questa città è che molti residenti non chiudono a chiave la loro macchina, nel caso in cui qualcuno abbia bisogno di scappare velocemente dagli orsi polari.

Richiedere un’eTA Canada

Chiunque voglia recarsi in Canada, sia che si tratti di fare escursioni e godersi i paesaggi naturali incontaminati, avvistare gli orsi polari o immergersi nella cultura in una delle città, deve richiedere un’eTA Canada o un visto prima della partenza. L’eTA Canada è un’autorizzazione di viaggio digitale per volare in Canada senza visto. L’eTA è più facile, meno costosa e più veloce da richiedere rispetto al visto. Per avere diritto a un’eTA, è importante che il viaggiatore soddisfi tutti i requisiti legati all’utilizzo dell’autorizzazione di viaggio. Ad esempio, il viaggiatore non deve rappresentare un pericolo per il Canada o per i suoi cittadini.

L’eTA Canada ha un periodo di validità di 5 anni e durante questo periodo si può effettuare un numero illimitato di viaggi in Canada. Ogni soggiorno in Canada può durare al massimo sei mesi consecutivi. L’eTA permette quindi di visitare tutti i luoghi di interesse menzionati in questo articolo. Una condizione è che il passaporto utilizzato per richiedere l’eTA Canada sia ancora valido. Quando scade il passaporto con cui l’eTA è stata richiesta, scade immediatamente anche la validità dell’eTA Canada.