Notizia | | 21/01/2022 | Tempo di lettura: ±5 minuti

La Cambogia è un Paese relativamente piccolo, ma non significa che non ci sia molto da vedere. Si può benissimo pensare a un tour del Paese di tre o quattro settimane. La Cambogia ha una bellissima linea costiera, con molte spiagge, paesaggi magnifici e una cultura interessante da scoprire. Scopri qui come viaggiare attraverso il Paese e quali percorsi scegliere per vedere i luoghi principali. È importante però richiedere visto Cambogia prima del viaggio.

Organizzare un viaggio in Cambogia

Ci sono molti elementi da considerare se si vuole viaggiare nel Paese. La durata del viaggio è importante, ma anche dove vuoi andare e soprattutto che strada prendere, per poter vedere i luoghi più belli del Paese. La modalità del viaggio dipende dalle tue preferenze. I mezzi pubblici come i bus e i tuktuk sono molto diffusi in Cambogia. Anche il treno e la barca sono una buona opzione, ma sono meno frequenti dei bus. È possibile anche noleggiare una moto o uno scooter per brevi distanze, il che è per molti il modo migliore di viaggiare, perché è semplice ed economico. Tuttavia, per essere ancora più avventurosi, si può noleggiare anche un’auto. Le strade più ampie sono ben percorribili, ma più essere comunque difficile per i turisti guidare nelle parti più remote del Paese, quindi fai attenzione.

Con un visto puoi rimanere in Cambogia per 30 giorni, un tempo sufficiente per un viaggio rilassante, ma dinamico. Se hai meno tempo a disposizione, invece, puoi comunque fare un tour di 2 o 3 settimane, ottime se viaggi in Cambogia con lo zaino in spalla e vuoi vistare anche i Paesi limitrofi come Thailandia, Laos o Vietnam.

I migliori itinerari in Cambogia

Ci sono molti luoghi in Cambogia che meritano una visita. Qui sotto trovi elencati il miglior itinerario per esplorare tutto il Paese. Ovviamente è possibile anche saltare alcune tappe per un soggiorno più breve o per rimanere più a lungo in un luogo. Questo itinerario permette di vedere la maggior parte della Cambogia a un ritmo rilassato, senza perdere importanti attrazioni cambogiane.

Phnom-Penh

La maggior parte dei visitatori arriverà nella capitale, che non può mancare in questo itinerario. A causa della sua atroce storia, la visita può segnare profondamente. Le tracce dei Khmer Rossi sono ovunque. Molti siti forniscono maggior informazioni sulla storia del Paese, come il Tuol Sleng Genocide museum o il Killing Fields. Ci sono però anche splendidi templi e il palazzo reale, che valgono sicuramente una visita.

Kampong Cham

Affacciata sul Mekong, Kampong Cham è un’autentica città cambogiana. Dista meno di 3 ore di strada da Phnom-Penh e ospita il tempio Wat Nokor nel complesso Banteay Prey Nokor che si trova appena fuori da Kampong Cham. Il tempio è stato costruito nel decimo secolo ed è ancora in buono stato. L’isola di Koh Paen, poco fuori dalla città, è ottima per un’esplorazione.

Kratie & Sen Monorom

Chi ha più tempo e vuole approfittare fino in fondo del visto Cambogia può visitare Kratie, una città a circa 3 ore da Kampong Cham dove scoprire la flora e la fauna della Cambogia. È il luogo perfetto per un’uscita in barca sul Mekong per ammirare l’orcella asiatica. In città si possono vistare i templi e assaggiare la cucina locale. Poco lontano si possono ammirare gli elefanti e la splendida natura di Sen Monorom.

Siem Reap & Angkor Wat

Non solo è la seconda città più grande della Cambogia, ma è anche il luogo perfetto per una delle attrazioni più popolare al mondo: i templi di Angkor Wat. Siem Reap si trova a solamente 5 chilometri dai templi, ma a molto altro da offrire oltre a questo must see. Ci sono molti mercati e musei e nella Pub Street potrete gustare pietanze cambogiane deliziose.

Battambang

Siem Reap dista circa 3 ore di strada da Battambang, nota soprattutto per il suo treno di bambù. La città però ospita anche templi e offre una splendida vista dalla cima del Phnom Sampeau. Si possono visitare anche le Killing Caves dei Khmer Rossi o scalare il Phnom Banan, dove si trovano le rovine di antichi templi.

Kampot

Dopo Battambang, si può proseguire a sud fino a Kampot. È il tragitto in bus più lungo del viaggio, ma ne vale la pena, perché raggiungerai la costa e potrai vedere un’altra zona della Cambogia. Kampot non è ancora invasa dai turisti. Ha un’atmosfera rilassata e offre molte attività. Puoi scalare il monte Bokor nel Bokor National Park, ma anche le spiagge di Kep non sono lontane. La città in sé non è grande, quindi puoi tranquillamente passeggiare in mezzo agli edifici coloniali francesi. Esiste ancora una piantagione di pepe dove si può imparare come si produce questa spezia. Non serve fermarsi in città a lungo, ma è il punto di perfetto per visitare la costa cambogiana.

Sihanoukville & Koh Rong

Sihanoukville è una delle località costiere più famose al mondo, ma è anche un porto importante in Cambogia. Qui potrai rilassarti completamente sulle spiagge bianche e vivere l’ottima vita notturna. Potrai anche praticare sport d’acqua, come surf e kitesurf. Koh Rong è un’isola di fronte alla costa di Sihanoukville, raggiungibile in barca e perfetta per un relax totale sulle sue numerose spiagge e la sua vita notturna. È il modo perfetto per concludere in bellezza uno splendido viaggio in Cambogia.

Richiedi il visto Cambogia prima di partire

Parlando di visto Cambogia è importante distinguere tra validità del visto e soggiorno massimo consentito. Il visto vale per 90 giorni, a contare dal momento del rilascio. Entro tale periodo puoi trascorrere massimo 30 giorni in Cambogia. Dopo 30 giorni dovrai quindi lasciare il Paese, entro i 90 giorni della validità del visto. Nella richiesta si deve inserire una data di arrivo prevista. La data di arrivo effettiva può cambiare, perché la validità è più lunga del soggiorno massimo consentito.
Gli altri requisiti del visto sono i seguenti: il tuo passaporto deve avere una validità residua di 6 mesi all’arrivo in Cambogia e puoi entrare nel Paese solo in una località di arrivo indicata dal governo cambogiano. Phnom-Penh e Siem Reap sono sulla lista delle località di arrivo autorizzate. Se hai già verificato di essere conforme a tutti i requisiti, puoi richiedere un visto. Se approvato, puoi iniziare il tuo viaggio. Non dimenticare di stamparlo in doppia copia e di portarlo in viaggio con te.