Notizia | | 17/06/2022 | Tempo di lettura: ±4 minuti

Con oltre 25.760 chilometri di costa che si estende tra l’Oceano Meridionale, l’Oceano Indiano e il Pacifico del Sud, l’Australia è completamente circondata dal mare. Non sorprende quindi che l’Australia sia conosciuta per avere alcune delle spiagge più incontaminate e naturalmente belle del mondo. Leggi questo articolo per saperne di più sulle spiagge più belle dell’Australia e su come richiedere un visto Australia.

Bondi Beach – Sydney

Bondi Beach è senza dubbio una delle spiagge più popolari dell’Australia. L’origine del nome Bondi risiede nella lingua degli aborigeni. Nella loro lingua, Bondi significa "surf". Non è una spiaggia di grandi dimensioni, ma ha acquisito una grande notorietà grazie alla cultura australiana legata alle spiagge e al surf. Bondi Beach dista solo 10 km dal centro di Sydney e quindi potrebbe essere spesso affollata. Tienilo presente se visiti l’Australia in alta stagione. Bondi Beach è raggiungibile dal centro di Sydney in circa mezz’ora.

Turquoise Bay – Australia Occidentale

Turqoise Bay si trova nel Parco Nazionale di Cape Range e fa parte della barriera corallina di Ningaloo. Questa spiaggia, capace di conquistare qualsiasi tipo di visitatore, deve il suo nome all’acqua turchese del mare. Al largo della costa si trova la coloratissima barriera corallina, accompagnata da un ricco mondo sottomarino. Qui potrai trovare più di 500 specie diverse di pesci, razze, piccoli squali, tartarughe e talvolta anche delfini. Si tratta quindi della destinazione ideale per fare snorkeling.

Whitehaven Beach – Queensland

Whitehaven Beach a Whitsunday Island, lunga 8 chilometri, è considerata da molti una delle spiagge più belle del mondo e non può che essere apprezzata. Questa spiaggia ha la sabbia più pura del mondo (98% di silice pura) ed è circondata da acque azzurre e trasparenti. Tuttavia, la spiaggia non è solo un piacere per gli occhi. Le numerose baie, lagune e insenature di cui la spiaggia è ricca la rendono un luogo assolutamente interessante da esplorare. Soprattutto nella parte sud della spiaggia, è possibile fare anche snorkeling. Se vuoi godere di una vista meravigliosa, puoi scegliere di andare a Tongue Lookout Point durante la bassa marea, da cui si gode di un’ampia vista su tutta la baia.

Wineglass Bay – Tasmanie

La Tasmania potrebbe non essere la prima destinazione che salta alla mente quando si pensa alle spiagge più belle dell’Australia, ma quest’isola non è assolutamente da sottovalutare. La baia, che prende il nome dalla sua forma a calice, ha spiagge di sabbia bianca e gessosa, acque limpide e azzurre e ripide scogliere di granito rosa che completano il quadro. Wineglass Bay si trova sulla penisola di Freycinet, a tre ore di macchina da Hobart, e per questo dà l’impressione di essere completamente isolata. Tuttavia, Wineglass Bay si trova a breve distanza da alcune delle migliori aziende vinicole d’Australia.

Puoi recarti in Tasmania senza problemi grazie al visto Australia. I turisti italiani che desiderano recarsi in Tasmania possono richiedere visto eVisitor Australia, che può essere richiesto facilmente online. Una volta ottenuto il visto, potrai rimanere in Australia per un massimo di 3 mesi consecutivi, durante i quali avrai anche il tempo necessario per visitare le spiagge della Tasmania.

Bells Beach – Victoria

Bells Beach è nota per essere una delle migliori spiagge per il surf in Australia. Ogni anno, i migliori surfisti del mondo si riuniscono qui per cavalcare le alte onde del Rip Curl Easter Pro. Si tratta della gara di surf più longeva al mondo. Le alte scogliere che circondano la baia creano una cornice impressionante per le grandi onde che si infrangono sulla barriera corallina, creando un effetto spettacolare. Per chi non è molto abile con la tavola da surf, Bells Beach è comunque un luogo ideale per godersi il sole e il paesaggio costiero circostante.

Palm Cove – Queensland

Con le sue acque calde e azzurre e la sua costa orlata di palme, Palm Cove è ciò che più si avvicina a una spiaggia tropicale hawaiana. Sebbene possa sembrare una località di Maui o di Oahu, si trova in realtà sul territorio australiano a nord di Cairns, sulla costa settentrionale del Queensland. Palm Cove è anche la base ideale per visitare la Grande Barriera Corallina e le Isole Whitsunday.

Richiedi il visto Australia

Prima di partire per il tuo viaggio in Australia, dovrai richiedere un visto Australia. È consigliabile richiedere il visto per tempo, poiché dovrai dimostrare di avere un visto valido già al momento dell’imbarco. I turisti italiani possono facilmente richiedere online il visto turistico per l’Australia, chiamato visto Australia eVisitor. Una volta ottenuto, il visto è valido per un anno, durante il quale potrai recarti in Australia un numero illimitato di volte. Il soggiorno massimo per viaggio è di tre mesi consecutivi.