Notizia | | 10/06/2021 | Tempo di lettura: ±4 minuti

In India la religione svolge un ruolo importante. Pertanto, nel Paese si trovano innumerevoli templi e altri luoghi di culto di diverse religioni e movimenti religiosi. Richiedi ora il tuo visto India per recarti nel Paese e ammirare i meravigliosi templi.

Templi di varie religioni e movimenti religiosi

L’India è la culla dell’induismo. La grande maggioranza degli indiani è indù, ma il Paese ha anche molti seguaci del buddismo, del giainismo, dell’islam, del cristianesimo, della fede Bahai e del sikhismo. A causa del gran numero di movimenti religiosi, in India c’è una grande varietà di templi e luoghi di culto. I turisti possono quindi visitare una grande varietà di templi in India, spesso ognuno dei quali dotato di un diverso stile architettonico distintivo. L’India è quindi interessante non solo per i viaggiatori interessati alla religione e alla cultura, ma anche per gli amanti dell’architettura. In questo articolo vengono descritti alcuni dei templi più belli del Paese.

Harmandir Sahib (il tempio d’Oro) - Amritsar, Punjab

Il tempio d’Oro di Amritsar è da molti viaggiatori considerato il tempio più bello dell’India. È il tempio più sacro per i sikh e viene visitato da più di 100.000 persone ogni giorno. Il santuario ha quattro ingressi che portano al tempio principale Hari Mandir: un tempio dorato circondato da acqua. Tutti i visitatori - non solo i sikh - sono benvenuti a visitare il tempio. Attenzione: è necessario coprirsi i capelli e si può entrare nel tempio solo senza scarpe.

Amritsar si trova nel Punjab, uno stato nel nord dell’India. L’aeroporto di Amritsar è una delle località in India dove è possibile fare ingresso nel Paese con un visto India elettronico. Ci sono voli nazionali per Amritsar dalla maggior parte delle grandi città dell’India. Da Nuova Delhi, Amritsar può essere raggiunto in circa 9 ore in macchina.

Tempio d’Oro di AmritsarTempio d’Oro di Amritsar

Tempio di Meenakshi - Madurai, Tamil Nadu

Il complesso del tempio Meenakshi a Madurai consiste in un’area di sei ettari intorno a due templi centrali indù dedicati agli dei Parvati e Shiva. I templi sono noti per i loro vivaci colori e sono circondati da dodici alte porte d’ingresso (note anche come gopurams) che sono tipiche dell’architettura dei templi dell’India meridionale. Con il visto elettronico per l’India si può arrivare in India anche all’aeroporto di Madurai, che si trova a circa dieci chilometri dal complesso del tempio. Altri aeroporti vicini dove si può arrivare in India con un visto elettronico sono Coimbatore, Kochi e Tiruchirappali.

Tempio di Mahabodhi - Gaya, Bihar

Il complesso del tempio di Mahabodhi è uno dei luoghi dedicati a Buddha ed è uno dei più antichi templi buddisti intatti in India. Il complesso prende il nome dell’albero della Bodhi, sotto il quale Gautama Siddharta si sedette quando raggiunse l’illuminazione. I templi sono un importante luogo di pellegrinaggio sia per i buddisti che per gli indù. Il complesso del tempio si trova nel nord-est dell’India, nello stato di Bihar. La città più vicina in cui si può arrivare in India con un visto India elettronico è Gaya.

Tempio del loto - Delhi

Uno dei templi più straordinari in India si trova nella capitale: il tempio del loto. Questo gigantesco tempio della comunità Bahai è stato costruito a forma di fiore di loto, il simbolo indiano di pace, purezza, amore e immortalità. L’edificio ha vinto diversi premi architettonici e nel 2001 è stato nominato l’edificio più visitato al mondo dalla CNN. Chi desidera visitare questo tempio può volare direttamente dall’Europa a Nuova Delhi. È disponibile una panoramica di tutte le località in cui si può arrivare in India con un visto elettronico sulla pagina con i requisiti per il visto India.

Richiedere il visto India online

Per una visita a uno dei templi sopra menzionati o ai molti altri meravigliosi templi e luoghi d’interesse di cui il Paese è ricco è necessario un visto. I turisti possono di solito fare uso del visto elettronico per il loro viaggio: il visto India eTourist. Questo visto per l’India va richiesto online utilizzando un modulo di richiesta digitale. Dopo aver pagato i costi e caricato alcuni documenti, il visto verrà inviato dopo una media di una settimana.

Dal momento del rilascio, il visto eTourist è valido per un anno e durante questo periodo può essere utilizzato per un numero illimitato di viaggi. Ogni singolo soggiorno in India può durare fino a 90 giorni. Con un solo visto è quindi possibile effettuare più viaggi in India e visitare più parti del Paese. I viaggiatori in possesso di un visto elettronico hanno quindi abbastanza tempo per visitare diversi templi nel Paese.